GUIDA DEFINITIVA PER ESSERE

INSEGNANTE DI YOGA

Vuoi fare l'insegnante di yoga, ma non sai neanche da dove iniziare?

C'è un modo per farlo; iscriviti a un corso di formazione di yoga. Solo che prima di decidere ci sono molte domande a cui devi rispondere:

Voglio essere realmente un insegnante di yoga?
Cosa significa fare l’insegnante di yoga?
Quali sono le prospettive lavorative?
Sono pronto per fare il corso?
Dove trovo questi corsi?
Che tipo di corso?
Che stile di yoga devo scegliere?
Come scegliere la scuola giusta?
Quanto costa?
Che tipo di certificato mi serve?
Quale certificazione è migliore?
Cosa fare una volta ottenuta la certificazione?

Non ti preoccupare!

Ti aiuteremo a rispondere a tutte queste domande

Ci sono così tante opzioni e tanti aspetti da tenere a mente, che ti spaventi, e finisci per pensare che "forse non è così importante dopo tutto". No, non crollare, è MOLTO IMPORTANTE. Potrebbe essere la decisione della tua vita.

Ricorda: ogni cosa ben fatta costa!

Continúa leyendo si quieres conocer todo lo importante para convertirte en profesor de yoga. Esta guía se divide en 4 partes, puedes leerla entera o elegir en el siguiente menú lo que más te interesa:

Continua a leggere se vuoi sapere tutto ciò che è importante per diventare un insegnante di yoga. Questa guida è suddivisa in 4 parti, puoi leggerla intera o scegliere nel seguente menu ciò che ti interessa di più:

lotus-icon

Parte 1:

Sei sicuro di voler fare l'insegnante di yoga?

Prima di tutto, vediamo quali sono i tuoi motivi. Se ti trovi bene in una o più delle seguenti categorie, allora hai già la chiarezza di cui hai bisogno per decidere.

1. Vuoi insegnare (condividere) yoga

Perché ha aperto in te un insaziabile desiderio di condividere i suoi benefici con tutti e sta cambiando ogni aspetto della tua vita.
Molte persone trovano nello yoga un modo per sentirsi meglio, anche senza esserne consapevoli. Il nostro corpo contiene traumi fisici ed emotivi e lo yoga ci aiuta a liberarlo.
Ti sei sentito molto legato alla tua pratica e grato per lo yoga perché ti aiuta, e ora vuoi restituire quello che ti ha dato aiutando gli altri. È naturale voler condividere ciò che hai ricevuto.

2. Stai cercando uno sbocco lavorativo

Sei consapevole che lo yoga sta guadagnando popolarità, perché funziona, e quindi la richiesta per insegnanti di yoga specialisti non smette di aumentare e vuoi semplicemente approfittare di ciò.
È un buon motivo, ma non dimenticare che per essere bravo in tutto, bisogna metterci passione. Se guadagnarti da vivere è il tuo unico motivo, ad un certo punto potresti demotivarti, semplicemente perché la tua vita non è in linea con i tuoi desideri più profondi.
L'industria dello yoga è in piena espansione e molto probabilmente continuerà così per tutta la nostra vita. Ma prima di tutto, guarda dentro di te e assicurati di avere una passione per la condivisione, allora sarà un buon investimento, personale e finanziario.

Alcune cifre sul business dello yoga nel mondo

$50 MILIONI

Crescita stimata dei praticanti nel 2021

$30.000 MILIONI

Dimensione del settore yoga

27 MILIONI

Ricerche di "yoga" su Google nel 2020

3. Vuoi approfondire la tua pratica

Ci sono molti studenti che non hanno la vocazione per l’insegnamento, semplicemente si iscrivono ai corsi di formazione di yoga perché vogliono migliorare la loro pratica dalla mano di un vero maestro di yoga. Se è così, continua a leggere, i punti 2 e 3 sono per te.

Lo yoga è la scienza della trasformazione e dello sviluppo del potenziale umano

Coloro che sono costanti nella pratica finiscono per rendersi conto che lo yoga è molto più di posizioni e flessibilità. Trasforma la tua percezione perché ti porta ad osservare la realtà da uno stato energetico più elevato. Ciò produce in te il sincero desiderio di sapere di più e anche quello di condividerlo

4. Vuoi sentirti bene facendo quello che fai

Aiutare gli altri è molto gratificante ed è molto di ciò che comporta essere un insegnante di yoga. La soddisfazione di fare qualcosa per gli altri avviene perché andiamo oltre noi stessi, lasciamo le nostre paure e i nostri bisogni alle spalle. Questi sono gli unici momenti in cui agiamo dal nostro essere più essenziale.

5. Vuoi stare con persone come te

Senti già un legame molto profondo con i compagni della classe di yoga e vuoi sentirti così per sempre. Stare con persone con interessi simili e con un modo simile di vedere la vita è molto motivante e stimolante. Ti assicuro che non c'è niente di meglio degli amici del corso per diventare insegnante di yoga. Quando hai bisogno di qualcosa, loro sono lì per accompagnarti.

6. Senti che è quello che stavi aspettando

Se hai i mezzi e il sostegno di cui hai bisogno e senti la profonda sensazione che "questo è quello che voglio ed è il momento di farlo", allora forse l'universo ti sta parlando... Che cosa stai aspettando?
Ascolta la tua voce interiore e prenderai sempre le decisioni giuste.

lotus-icon

Parte 2:

Un corso di formazione per diventare insegnante di yoga può essere un'esperienza impegnativa. Assicurati di essere pronto

Ok, ora hai chiaro che vuoi fare l'insegnante di yoga, bene! Il prossimo passo è scegliere un corso, ma prima leggi ciò che segue per avere la sicurezza di essere pronto e che è il momento.

1. Pronto per un periodo di intensa richiesta fisica ed emotiva?

Tutte le esperienze che segnano una vita sono una sfida e un corso di formazione per diventare insegnante di yoga è una di quelle. Non c'è nulla da temere, alla fine è molto gratificante, ma bisogna essere preparati.

2. È la tua prima esperienza con lo yoga?

Anche se non è strettamente necessario, è consigliabile avere avuto contatto con lo yoga prima di iscriversi. Una volta che hai una base, anche se minima, l'adattamento alle esigenze del corso sarà più veloce.
Essere principianti o avere un livello avanzato o esercitarsi a casa o in studio non è così importante come avere un'idea di dove ti stai mettendo.

3. Pronto per "mangiare", "vivere" e "respirare" yoga?

Sarai in un ambiente concentrato sullo yoga 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per tre settimane. Mangiando cibo vegetariano, imparando le asana, filosofia, meditazione… letteralmente sognerai le posizioni. È molto intenso!

4. Stai cercando una vacanza e imparare un po' di yoga?

Allora questo tipo di corsi (modalità intensiva) NON è per te. Quello che cerchi è un ritiro con qualche lezione di yoga e meditazione e molto tempo libero per fare quello che vuoi.
In un corso intensivo hai tempo per rilassarti solo il sabato pomeriggio e la domenica.

lotus-icon

Parte 3:

Tutto quello che devi sapere per scegliere la scuola migliore

Beh, sei arrivato fin qui, ora molte delle domande che avevi all'inizio sono state chiarite, ma ti senti comunque un po' in dubbio, non preoccuparti, è normale. Tutti abbiamo una resistenza inconscia al cambiamento, l'unica cosa da fare è capirlo e andare avanti.
È giunto il momento di indagare. Tra tutte le opzioni offerte dai corsi di formazione di yoga, ti diremo cosa fare e su cosa concentrarsi. Iniziamo:

1. Corso intensivo o a tempo parziale

Ci sono due opzioni di base, fare un corso nel fine settimana per diversi mesi o un corso intensivo da 21 a 28 giorni. Non c'è una risposta chiara su quale opzione sia migliore.
Ma se stai cercando di un'esperienza veramente profonda e che ti trasformi dalla mano di veri maestri nativi, allora la scelta di andare altrove è quello che devi scegliere.
Un corso parziale non può assolutamente essere paragonato ad un corso intensivo, che ti porta a scoprire parti di te che non sapevi esistessero.
I corsi a tempo parziale sono un qualcosa come tornare a scuola, mentre l'immersione che comporta un corso intensivo finisce per toccare ogni aspetto della tua vita. La scelta tra l'uno o l'altro dipende dalla tua intenzione

INTENSIVO VS TEMPO PARZIALE

2. Quanto costa un corso di formazione per diventare insegnante di yoga?

Il prezzo varia notevolmente da un paese al l'altro, ma l'investimento oscilla tra €1.500 fino ai €5.000 o più. Quindi non è economico e questo è il motivo per cui stai leggendo questo articolo, per fare la scelta giusta.
Importante: non lasciare che il prezzo ti dissuada da ciò che senti di aver bisogno. Ricorda che questo corso non è un costo, ma un investimento su te stesso per tutta la vita. Anche se apparentemente non sembra logico i corsi a tempo parziale non sono molto più economici dei programmi intensivi che sono molto ottimizzati.
A meno che tu non scelga un corso in un complesso di lusso, che non sembra andare molto in linea con lo scopo del corso, oltre al fatto che non avrai molto tempo per godertelo. Nei corsi intensivi il principale fattore che influenza il costo è la posizione.
Ecco perché di seguito analizzeremo le quattro opzioni più comuni: Bali, Thailandia e Costa Rica forse vincono sull’India in quanto al lusso dei centri e, forse, nelle attività supplementari, ma l'India non ha paragoni in termini di autenticità e intensità dell'esperienza.

COSTO PER PAESE

Anche a costo, l'India è una grande opzione. I programmi tendono ad essere almeno €1000 più economici.
Per quanto riguarda gli insegnanti, bisogna dire che i Maestri di Yoga in India sono di un altro livello. Questo è il motivo per cui anche in Thailandia o a Bali molti degli insegnanti sono indiani o si sono formati in India

3. Dovrei scegliere un centro spirituale o secolare?

Anche se non è facile da capire per la mente occidentale, la religione non ha nulla a che fare con lo yoga o anche con la spiritualità.
Secolare o spirituale ha più a che fare con l'approccio. Le scuole tradizionali (ciò che qui chiamiamo spirituale) considerano lo yoga come uno stile di vita. Non capiscono programmi intensivi o certificati.
In una scuola secolare hai accesso alle radici dello yoga e ai suoi principi e filosofia e ottieni gli strumenti per riorientare il modo in cui affronti la vita, mentre una scuola spirituale si aspetta un cambiamento radicale in te, anche la totale rinuncia al tuo stile di vita attuale

4. Che stile di yoga è più adatto?

Ci sono scuole orientate sui nuovi stili di yoga come lo yoga aereo, hot yoga, power yoga,...niente da obiettare, tranne che le mode finiscono e l'effimero scompare.
Le scuole di yoga devono insegnare i principi e le basi dello yoga, fondamentalmente Hatha e Ashtanga Vinyasa, com’è sempre stato.
Una volta padroneggiati i fondamenti, imparare un'altra disciplina è facile. Non iniziare la casa dal tetto.

5. Focus del corso

È fondamentale cercare scuole per le quali insegnare a insegnare è un fattore molto importante. Indipendentemente dal fatto che si desideri essere un insegnante o meno i seguenti punti sono essenziali:

Ser capaz de organizar y dirigir una clase de yoga. Para ser un profesor eficiente los estudiantes tienen que abrirse a ti y depositar su confianza en ti, y eso no es fácil. Es necesario mostrar dominio de la situación y conocer algunas técnicas.

Guidare gli studenti durante ogni posa in modo sicuro per evitare lesioni. Questo richiede una metodologia da imparare e integrare.

6. Programma di studi/ agenda

Una delle cose che più attirano l'attenzione degli studenti che iniziano un corso di formazione per diventare insegnante di yoga è che non impareranno solo posture. Molti non hanno idea della portata reale che ha lo yoga e della sua necessaria integrazione con tutti gli aspetti coinvolti nel condurre una vita equilibrata.

Di seguito le materie che un buon programma deve coprire:

Pose di Yoga / Asana

L'allineamento preciso e il corretto flusso tra le posizioni sono i fondamenti dello yoga, secondo la tradizione Hatha-Ashtanga/Vinyasa, che progressivamente portano il praticante costante e metodico allo stato Raja Yoga.
Le classi devono includere esercizi di riscaldamento, Hathay e Ashtanga Vinyasa tradizionale, l'arte del sequenziamento, combinazione di posizioni, modifiche necessarie per i principianti, asana in piedi e in equilibrio, flessioni, inversioni e giri.

Meditazione

La grande questione è: come smettere di prestare attenzione alle emozioni e pensieri. Le tecniche di meditazione forniscono i mezzi per farlo. L'obiettivo è vedere quale si adatta a te e imparare a portare i tuoi futuri studenti in quegli stati.

Tecniche di respirazione (Pranayama)

Prana è la forza fondamentale dietro l'esistenza che si manifesta in forma di respirazione nell'organismo umano.
Per un praticante di yoga, la respirazione è il mezzo per raggiungere l'illuminazione. Attraverso la respirazione puoi regolare il modo in cui il tuo "essere" si manifesta

Filosofia

La filosofia è il cuore dello yoga. Le classi devono essere guidate in modo interattivo affinché ciascuno possa rispondere alle proprie domande sulla vita quotidiana, emotiva e spirituale.
Punti importanti da coprire sono: Le diverse strade dello Yoga, le origini e la storia dello yoga e come si è evoluto, studi di filosofia tradizionale come i Yoga Sutras di Patanjali, Bhagavad Gita, Hatha Yoga Pradipika, 8 Limbs of Yoga, l'etica dell'insegnamento dello yoga e come applicare le yama e niyama.

Anatomia e yoga

Le lezioni di anatomia permettono agli studenti di acquisire le conoscenze di base sul corpo umano e sui suoi sistemi più importanti.
Si studia l'anatomia umana da due punti di vista molto diversi ma strettamente correlati:
Dal punto di vista fisico, si studiano il sistema nervoso, muscolare, respiratorio, cardiovascolare, scheletrico, all'interno del contesto yoga. Si analizzano i benefici e le controindicazioni delle asane, i modelli di movimento sano e le limitazioni del corpo.
Dal punto di vista energetico, si approfondisce la conoscenza di come il nostro corpo canalizza e gestisce l'energia, e tutti gli elementi che vi partecipano (Nadis, Koshas, Chakras, prana, mudras, kundalini, bandhas..).

Allineamenti e regolazioni

Le regolazioni e l'allineamento del corpo sono di vitale importanza. Hanno un ruolo fondamentale in una migliore comprensione del nostro corpo, sono già direttamente legati al miglioramento dell’attenzione piena (mindfulness) e alla presa di coscienza dei processi interni. Un miglioramento nei flussi di energia si traduce in calma per la mente.

Principi di Ayurveda

I principi ayurvedici sono allineati con lo scopo dello yoga e hanno molto a che fare con condurre una vita equilibrata, è per questo che devono far parte del programma.
Si devono studiare i concetti di base, i loro scopi e obiettivi, la teoria dei 5 elementi, la dosha e la guna e la loro applicazione agli alimenti, oltre ai concetti di salute e benessere dal punto di vista della scienza ayurvedica

Gestione delle classi

Devi essere in grado di presentarti, esporre e dirigere in modo efficace.
Per questo devi imparare le tecniche pedagogiche applicate all'insegnamento dello yoga, come lo sono: i principi di osservazione, uso della voce, tecniche di comunicazione per parlare in pubblico, principi generali di gestione, regolazione delle mani e tecniche di correzione e di assistenza,

Altri

Yin yoga, yoga Nidra, mudra, chanting,...

7. Quanti studenti ci devono essere per classe?

Le classi con pochi studenti permettono una maggiore vicinanza e attenzione personale, mentre gruppi più grandi offrono maggiori possibilità di connettersi con persone con la tua stessa mentalità e di trovare studenti molto disciplinati che possano ispirare gli altri.

Una quantità ragionevole è di 20 a 25 alunni per classe.

8. La lingua è un fattore importante?

La maggior parte dei corsi all'estero sono in inglese, ed è necessaria una certa padronanza della lingua per approfittare delle lezioni.
I maestri di yoga nei centri internazionali sono abituati ad avere studenti da tutto il mondo con diversi livelli di inglese, quindi non ti preoccupare se non lo padroneggi, purché tu lo capisca e possa esprimerti.
Ad ogni modo ci sono comunque scuole che offrono programmi in diverse lingue. Controlla se ce ne sono nel tuo.

9. La scuola è registrata nel Yoga Alliance®?

Ci sono molte certificazioni disponibili, ma la maggior parte sono vuote di contenuti o di riconoscimento.
Yoga Alliance è di gran lunga l'istituzione più riconosciuta a livello mondiale nel registro degli insegnanti e delle scuole di yoga.
Gli studi di yoga e gli studenti di yoga si aspettano che i loro insegnanti abbiano questa certificazione.
Yoga Alliance fornisce la struttura che le scuole registrate dovrebbero (RYS) soddisfare per impartire i corsi di formazione per diventare insegnante di yoga.
Il fatto che una scuola sia registrata con Yoga Alliance è un fattore importante, ma non è la fine del percorso nel processo di selezione di un centro.

rys-homepage-icon-v1
YA-Logo

10. Qual è l'esperienza e le qualifiche degli insegnanti?

Questo è uno dei fattori più importanti da considerare, probabilmente il Nº 1. Prima di scegliere un centro presta attenzione al team di insegnanti, e chiede anche di parlare con uno di loro prima di iscriverti.
Ci sono fantastici professori nel mondo, ma se, per esempio, scegli l'India, allora devi avere la possibilità di accedere alle radici dello yoga e questo può essere fatto solo da maestri nativi.
Naturalmente la presenza di insegnanti con altre origini può facilitare l'integrazione di studenti di diverse nazionalità. Conclusione, mettiti nelle mani di insegnanti molto esperti

11. Come decidere qual è il posto migliore?

Ciò è particolarmente importante se si sceglie di andare in un altro paese, che può essere altamente raccomandato in quanto moltiplica l'esperienza.

Fai una buona ricerca per assicurarti che sia quello che vuoi e per evitare uno scontro culturale.

Indaga sulla zona in cui si trova il centro (distanza dall'aeroporto, dintorni, sicurezza..), trasferimenti all'aeroporto, tipo di alimentazione (vegetariana e fresca), tipo di alloggio (meglio all'interno del centro che fuori), sale yoga, materiale yoga incluso, clima,….. Non esitate a contattare la scuola per chiarire TUTTO ciò che ritieni importante.

12. Cosa dicono gli studenti dei corsi precedenti?

Si tratta di un investimento importante in tempo e denaro. Fai il tuo lavoro e investiga sul web, i social network, le opinioni sui blog, ecc.
Soprattutto l'opinione di studenti dei corsi precedenti. Questo dovrebbe essere senza dubbio la guida di riferimento per chiunque.
Se non trovi abbastanza informazioni chiama direttamente la scuola e chiede di più, anche i contatti degli studenti degli altri anni e parla con loro. L'informazione di prima mano è l'unica che ti farà sentire se è la scelta giusta per te.

lotus-icon

Parte 4:

Ho già ottenuto la certificazione, e ora?

Abbi pazienza, è ora di iniziare la tua carriera professionale, non è possibile avere piena chiarezza sul futuro. Le opzioni si apriranno man mano che vai avanti.

Si consiglia di fare quanto segue:

1. Immagina che tipo di insegnante vorresti essere

Alcuni vedono sé stessi lavorando in uno studio o come personal trainer o insegnando in ritiri in tutto il mondo, mentre altri hanno un approccio più verso il business e pensano di aprirsi il proprio studio o il proprio sito web o canale Youtube e insegnare online

In ogni caso, è importante sapere che la principale fonte di soddisfazione che troverai nella tua vita è sapere che stai progredendo. E per questo devi sapere dove vuoi andare.

Progresso = Felicità

Tony Robbins, uno dei migliori oratori motivazionali dei nostri tempi, dice: "Il progresso è il risultato di creare attivamente e consapevolmente la vita che si desidera; una vita in cui non riesci ad aspettare per saltare fuori dal letto ogni mattina per continuare a crescere, a contribuire, influenzando e servendo

2. Vai verso il tuo obiettivo

Diventare un allenatore di yoga non è solo questione di ottenere un certificato. L'arte dell'insegnamento si sviluppa gradualmente in te man mano che avanzi.
All'inizio ti consigliamo di prendertela con calma e iniziare con lezioni personali, può essere con un amico o con un membro della famiglia.
Lavorare in uno studio come assistente degli istruttori esperti è anche un’ottima opzione. In questo modo acquisirai progressivamente fiducia e svilupperai il tuo stile.

3. Continua ad imparare

Qualunque cosa tu faccia nella vita, c'è sempre da imparare di più. Interessati ad altre tecniche, in ciò che fanno le persone che hanno successo nel settore, nelle tendenze del mercato…aggiornati costantemente su ciò che sta accadendo nel mondo dello yoga.
Come insegnante che ha completato un corso di formazione di base di 200 ore, il prossimo grande passo è un corso avanzato di 300 ore. Ma non farlo subito, prima è molto meglio aspettare un po' per far sì che gli insegnamenti si integrino.
Il corso di 300 ore ti aiuterà ad approfondire le conoscenze e le basi dello yoga che già hai, e a migliorare le vostre abilità di insegnamento

lotus-icon

È il tuo momento

Non affrettarti. Rifletti su ciò che vuoi veramente e su ciò di cui hai bisogno. Fai un passo avanti quando trovi ciò che ti si addice in questo momento. Alla fine, fare un corso di formazione per diventare insegnante di yoga è un'esperienza incredibile che compensa lo sforzo e l'investimento; non te ne pentirai.
Mettici l’anima, coinvolgiti al 100% e il tuo momento arriverà. Non accontentarti di niente tranne che dei tuoi sogni

Prendi in mano la tua vita!

Questa esperienza ti trasformerà come nessun'altra. Non perdertela!
Ti mandiamo il nostro amore e ti auguriamo tutta la fortuna del mondo sulla tua strada.

INSEGNANTE DI YOGA

Lo yoga è un modo di vivere, un sistema completo di educazione del corpo, della mente e dello spirito.
Quest’arte di vivere è stata perfezionata e praticata in India migliaia di anni fa, ma poiché lo Yoga riguarda verità universali, i suoi insegnamenti sono validi oggi come lo erano nei tempi antichi.
Lo yoga è un aiuto pratico, non una religione, e la sua tecnica può essere praticata da tutti coloro che desiderano migliorare la loro qualità di vita. Diventare insegnante di yoga è incoraggiare se stessi a diffondere questa qualità di vita, aprire le porte ai suoi discepoli alla ricerca, attraverso la pratica quotidiana, dell’equilibrio fisico-mentale-spirituale.
Essere un insegnante di yoga è un percorso di esplorazione insieme ai tuoi studenti verso la perfezione nella pratica delle asana, che può richiedere una vita intera, poiché l’obiettivo non è mai la meccanizzazione delle stesse, ma l’evoluzione permanente, che ci permette di trovare il giusto esercizio. Se il nostro stile di vita non fornisce un movimento naturale ai muscoli e alle articolazioni, allora le malattie e i disturbi gravi arriveranno col tempo. L’esercizio corretto dovrebbe essere piacevole per il praticante e benefico per il corpo, la mente e la vita spirituale.

FORMAZIONE PER INSEGNANTI DI YOGA

Perché fare un corso di formazione per insegnanti di yoga? Perché conosci la pratica dello Yoga e ti appassiona non solo come disciplina, ma anche come filosofia. Perché vuoi contribuire al benessere fisico e mentale delle persone, e credi che lo Yoga sia il modo perfetto per raggiungerlo.
Lo yoga è un percorso che dura tutta la vita, quando si può davvero essere un insegnante completamente formato di una scienza così profonda? Questa domanda è molto sensata e bisogna esplorare la portata delle risposte.
Se ci riferiamo allo Yoga come scienza completa che include la vasta filosofia sottostante e le pratiche complete come yama e niyama, pranayama, dharana e dhyana, per citarne alcune, la sua padronanza richiede una vita intera.
Infatti, per comprendere appieno, incorporare ed essere in grado di insegnare questi principi, una formazione per insegnanti di yoga è un ottimo punto di partenza, ma deve essere accompagnato dalla pratica, e dallo studio continuo.
Tuttavia, il termine “yoga” è attualmente utilizzato per descrivere la “pratica delle asana dello yoga”. Quando parliamo di essere un insegnante di yoga qualificato e formato, in realtà intendiamo dire essere un insegnante di asana di yoga qualificato e formato.

Formazione intensiva per insegnanti di yoga

Una delle domande più controverse sui corsi di formazione per insegnanti di yoga non è esattamente il numero di ore. Anche se il concetto di essere un insegnante di yoga in 200 ore è qualcosa di relativamente nuovo, ciò che è in discussione è se fare queste 200 ore in un periodo di un solo mese o in un periodo esteso di diversi mesi lavorando meno giorni.
Come in tutti i campi della vita ci sono vantaggi e svantaggi. Un periodo più lungo offre una migliore opportunità per integrare la pratica, ma un corso intensivo di formazione per insegnanti di yoga permette allo studente di andare più in profondità e raggiungere un livello di intensità che non sarebbe possibile ottenere in altro modo.
Ci sono scuole di yoga che offrono corsi di formazione per insegnanti di yoga di 200 ore distribuite su un periodo di 2-3 mesi. E c’è un numero crescente di scuole e ashram che offrono un corso intensivo di 200 ore in un periodo di 3-4 settimane.
Un corso intensivo ha una differenza importante da considerare. Non significa che come insegnante di asana di yoga insegnerai semplicemente gli aspetti fisici, come se lo yoga fosse solo un’altra forma di esercizio. Se ti senti preparato, e lo yoga ti ha pervaso, puoi trasmettere alcuni dei concetti più profondi durante le tue lezioni.

Corso per insegnanti di yoga

Molto prima dell’invenzione di automobili, aerei, telefoni, computer, autostrade e altri moderni generatori di stress, i Rishis (saggi o veggenti) e gli Yogi di un tempo escogitarono tecniche molto potenti per il rilassamento profondo. Infatti, molti metodi moderni di gestione dello stress e di rilassamento trovano il loro fondamento in questa tradizione.
Attraverso un adeguato rilassamento di tutti i muscoli lo Yogi è in grado di ringiovanire completamente il suo sistema nervoso e raggiungere un profondo senso di pace interiore
Fare il corso di insegnante di yoga ti permette di trasmettere un rilassamento corretto, e sviluppare la meditazione; ecco il punto più importante di tutti, diventiamo ciò che pensiamo. Pertanto, dovremmo avere pensieri positivi e creativi, poiché questi contribuiranno a una salute vibrante e a una mente pacifica e gioiosa. La mente può essere portata in un perfetto stato di controllo attraverso la pratica regolare della meditazione.

Corso per insegnanti di Ashtanga yoga

L’Ashtanga yoga è una pratica yogica che promuove la forza, la resistenza e il controllo emotivo. Combina diverse tecniche in una: l’Ashtanga yoga utilizza tecniche di esercizio del corpo e della mente. Posture, controllo del respiro e meditazione.
Potremmo dire che questo è uno dei tipi più completi di yoga, è una forma di yoga dinamico.
Il corso per insegnanti di ashtanga yoga sviluppa ciò che in sanscrito significa 8 passi o sentieri: questo tipo di yoga si pratica attraverso 8 passi: yama, o principi etici dello yoga; niyama o purificazione; asana o posture; pranayama o controllo del respiro; pratyahara o controllo dei sensi; dharana o concentrazione; dhyana o meditazione e samadhi o contemplazione.
Insegnerai ai tuoi studenti che questa disciplina orientale è adatta a tutti, anche a coloro che non si sono mai esercitati prima o che mancano di flessibilità.

Come diventare insegnante di yoga?

Ci sono due tipi di insegnanti, quelli che insegnano ciò che devono imparare e quelli che insegnano ciò che hanno già realizzato interiormente, sanno e quindi sono. Gli studenti durante il corso saranno guidati da veri Maestri/Yogi.
Lo yoga è uno stile di vita che favorisce una vita di completezza e di autoconoscenza.
Lo yoga proviene dai Veda, un corpo di conoscenze che risale a cinquemila anni fa, da cui lo yoga tradizionale non ha mai preso le distanze.
Essere un insegnante di yoga richiede di organizzare e condividere diverse attività come classi regolari, workshop, colloqui aperti, ritiri di fine settimana e corsi annuali che portano a:
Promuovere una vita sana e integrale attraverso le pratiche yogiche.
Insegnare, attraverso conferenze e corsi, i valori universali promossi nello yoga.
Insegnare la recitazione dei mantra e la meditazione.
Approfondire la conoscenza dello yoga tradizionale attraverso corsi di formazione in presenza.

Corso professionale di Hatha Yoga

Quasi tutte le forme fisiche dello yoga sono basate sull’hatha yoga. Questo stile di yoga è un’ottima introduzione alle basi, con un approccio classico alle posture e alle tecniche di respirazione. In sanscrito, Ha significa sole (maschile) e Tha significa luna (femminile).
Il corso per insegnanti di hatha yoga ti permetterà di trasmettere dallo yoga tradizionale ciò che Shiva ha insegnato in 84 asana, e descrive 4 posture di meditazione: siddhasana (postura perfetta) e padmasana o kamalasana (il loto), simhâsana (postura del leone) e bhadrâsana (postura del benessere).
È il miglior yoga per i principianti, ai quali verrà mostrato che le posture yoga permettono di allineare la propria geometria con quella dell’universo, per diventare un tutt’uno con la vita.
La pratica quotidiana dell’hatha aiuta a ridurre i livelli di cortisolo e la pressione sanguigna. Rilassa la mente e il corpo, liberandosi dello stress dopo una dura giornata di lavoro.

Corso ufficiale per insegnanti di yoga

La maggior parte degli adulti guida e ha una patente di guida valida. Nella nostra prima lezione di guida, non sappiamo nemmeno quale pedale è il freno e quale l’acceleratore. Ma dopo 20-30 lezioni, l’insegnante pensa che siamo pronti a passare il test. Com’è possibile?
La risposta è semplice: c’è un sistema provato ed efficiente che (la maggior parte) degli istruttori di guida seguono.
Altrettanto importante è un corso ufficiale per insegnanti di yoga, dove un insegnante esperto e formato guiderà la tua pratica in modo che tu possa incorporare sicurezza, saggezza e conoscenza dei rischi per poter dare ai tuoi futuri discepoli un contenuto adeguato e personalizzato.

Voglio essere un’insegnante di yoga

Come decidere di fare il passo da praticante a insegnante è il dubbio di molti, ma con l’intensa pratica quotidiana scopro debolezze e imperfezioni che con la giusta guida sistemo.
Questa esperienza ti insegna una lezione inestimabile e ti aiuta a migliorare la tua visione sull’insegnamento. Nei corsi intensivi di formazione per insegnanti di yoga applichiamo questa visione dell’insegnamento focalizzata e orientata alla pratica e osserviamo incredibili trasformazioni ogni giorno.
È per questo che vuoi diventare un insegnante di yoga, per condividere la tua crescita con i praticanti, per fornire un luogo di incontro con persone che seguono gli stessi studi e per approfondire la tua conoscenza dello yoga tradizionale attraverso una formazione in presenza.

Diploma di insegnante di yoga

Lo yoga insegna a sviluppare l’intelligenza spirituale dell’essere umano, intendendola come la capacità di adattamento affettivo, sentimentale ed emozionale di un individuo al suo ambiente.
Questa capacità di adattamento spirituale permette allo yogi di affrontare sentimenti e situazioni che altre persone troverebbero insopportabili.
Non hai bisogno di un diploma di insegnante di yoga per praticare, inoltre l’esperienza che accumuli ti allena a guidare gli altri con saggezza. Ma se ottieni una qualifica di insegnante di yoga, incorpori un aspetto fondamentale alla tua pratica ed esperienza, la pedagogia.
La formazione su come sviluppare la classe, la conoscenza preliminare dei tuoi discepoli e le relazioni interpersonali tra insegnante e studente possono essere fornite solo dalla guida di un’associazione riconosciuta.

Come diventare insegnante di yoga?

Puoi farlo attraverso l’esperienza di molti anni di pratica e di insegnamento o seguendo un corso specializzato in un centro riconosciuto.
Diventare insegnante di yoga significa essere guidati da un insegnante di yoga che ti forma e ti specializza in diverse tecniche. Con questa guida pedagogica sarai in grado di insegnare ai tuoi studenti con totale fiducia e persino di ottenere una certificazione da una scuola di fama mondiale.
Quando si inizia a praticare lo yoga si inizia a vivere una vita più appagante grazie alla ricerca dell’equilibrio di corpo, mente e spirito; il passo successivo è insegnare lo yoga.
Puoi diventare qualcuno che ha abbastanza pratica per accompagnare gli altri nel loro cammino di auto-miglioramento. Essere un insegnante di yoga è un percorso che ti dà la sicurezza di insegnare le tecniche e la filosofia dello yoga, perché ti permette di conoscere i fondamenti di questo processo nella sua forma accademica.

Corso di formazione per diventare istruttore di yoga

Il primo passo della tua formazione è la formazione di istruttore di Yoga, che ti permette di imparare le tecniche dello Yoga e di approfondire la tua comprensione dell’intera filosofia dello Yoga.
Si può insegnare yoga senza un diploma, ci sono insegnanti meravigliosi che non hanno alcun accreditamento, ma non si deve pensare che l’insegnamento sia solo una questione di pratica. Ci sono anche aspetti tecnici e pedagogici da riconoscere e padroneggiare.
Inoltre ci sono diversi stili di yoga che è necessario imparare e specializzarsi in uno seguendo un corso di studio e formazione, rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire ed esplorare gli elementi di base di quella particolare pratica in modo sistematico e impegnato, per iniziare a condividerla con gli altri.
A livello personale, scoprirai un luogo d’incontro con persone simili a te, dove lavorerai sui tuoi difetti e ti sintonizzerai sui bisogni degli altri.
Parte della formazione di un istruttore si concentra sull’aiutare gli studenti a evitare le lesioni. Gli istruttori imparano l’anatomia e la fisiologia umana e il corretto allineamento per ogni postura yoga. Imparano anche a leggere i corpi dei loro studenti e ad usare il tatto per guidarli nella posizione corretta.

Istruttore di yoga

Gli istruttori di yoga aiutano i praticanti a imparare e padroneggiare le tecniche di yoga, tra cui la respirazione, la meditazione e l’esercizio.
Che tipo di istruzione è richiesta per diventare un istruttore di yoga?
Gli istruttori di yoga sono in genere praticanti esperti di una variante dello yoga. Possono ricevere la loro formazione attraverso una scuola o sotto la guida di un mentore la cui filosofia li attrae. Tuttavia, ci sono più requisiti per insegnare yoga che essere preparati, e i futuri istruttori devono anche imparare come condurre una classe e guidare gli studenti.
Alcuni programmi di formazione si concentrano anche sulle abilità imprenditoriali e di marketing, dato che gli istruttori sono spesso lavoratori autonomi, sia che lavorino indipendentemente con studi esistenti o che ne aprano uno proprio.
Diventare un istruttore di yoga può richiedere da diverse settimane a diversi mesi per completare un programma di formazione per istruttori, ma gli istruttori possono passare mesi o anni come studenti di yoga prima di essere pronti a imparare a insegnare.
Gli istruttori di yoga che acquisiscono esperienza possono aprire i loro propri studi di yoga.

Corso per istruttori di yoga

Hai praticato le posture con dedizione e probabilmente sei a tuo agio nel fare le asana. Ora vuoi diventare un istruttore di yoga, sei sicuro che questa sia la strada giusta per te? Condividere i benefici dello yoga con gli altri è una bella missione. Ma prima di seguire un corso per istruttori di yoga, ci sono alcune cose da considerare.
Devi avere chiaro che hai bisogno di un corso per diventare un istruttore di yoga, che richiede impegno, disciplina, pratica e responsabilità; poiché il tempo concordato con il tuo insegnante è un investimento su di te e uno sforzo da parte sua.
Specializza la tua educazione. Ci sono tanti tipi di yoga, devi conoscerli e identificare quello che fa per te. Una volta trovato il tipo di yoga che risuona in te, troverai la scuola che fa per te. Alcune sono più esigenti di altre. La specializzazione e la profondità del tuo apprendimento dipendono da te. Tu conosci il tuo stile di vita e quello che funziona meglio per te.

Formazione intensiva per istruttori di yoga

Devi pianificare i tuoi studi come istruttore di yoga, non cercare la perfezione. Molte persone hanno paura di iniziare a insegnare perché credono che la loro pratica personale non sia abbastanza buona.
Per quanto possa essere difficile da credere: tutti hanno certi limiti nel loro corpo. Alcuni sono molto flessibili ma mancano di forza, altri hanno forza ma mancano di flessibilità, e altri hanno entrambi ma mancano di equilibrio e concentrazione. Ogni insegnante di yoga ha difficoltà con certe posture.
La formazione intensiva di yoga, indipendentemente dalla sua durata, dovrebbe fornirti alcuni obiettivi e modalità
-Familiarizzare con le tecniche di base e introdurvi ai diversi percorsi dello Yoga.
-Rafforzare la tua conoscenza di Anatomia e Fisiologia.
-Avvicinarti alla saggezza dei grandi Maestri, leggendo alcuni dei testi classici dello Yoga.
-Crescere e affermarsi come essere fisico, mentale e spirituale.

Come diventare un istruttore di yoga?

Una grande sfida è riuscire a capire come essere un istruttore di yoga, perché si sa che è molto di più che fare solo posture. Essere un praticante di yoga avanzato non fa di te un istruttore di yoga avanzato.
C’è una grande differenza tra sapere qualcosa ed essere in grado di spiegare e trasmettere questa conoscenza ai tuoi studenti. E sì, i bravi istruttori ispirano i loro studenti. Ricorda che la caratteristica che la gente ricorda di più di un insegnante è che si preoccupa veramente dei suoi studenti. Nessuno ammira un esibizionista, ma sono ispirati dalla passione per l’insegnamento e dalla preoccupazione genuina.
Prendere lezioni come istruttore di yoga è un viaggio gratificante. Gli altri istruttori non sono avversari, sono alleati da cui si può sempre imparare.

Formazione per istruttori di Hatha Yoga

Considerando che l’hatha yoga è il grande ombrello per tutte le forme fisiche che lo yoga sviluppa, non dobbiamo dimenticare che è uno strumento utilizzato per la trasformazione fisica e mentale perché richiede di prestare costante attenzione al respiro e ciò aiuta ad essere presenti in ogni postura.
Nella formazione di hatha yoga imparerete in profondità che le asana rafforzano il corpo. Il Pranayama aiuta a controllare la respirazione e a manipolare il prana o energia vitale. E la meditazione aiuta a concentrarsi e a calmare la mente.
L’obiettivo principale del corso è quello di sottolineare le tecniche pedagogiche che vengono applicate nell’insegnamento dello yoga, al fine di trasmettere la conoscenza agli studenti.

Formazione per istruttori di Ashtanga Yoga

L’Ashtanga yoga è una pratica yogica che promuove la forza, la resistenza e il controllo emotivo. Combina diverse tecniche in una sola: l’Ashtanga yoga utilizza diverse tecniche per esercitare il corpo e la mente. Posture, controllo del respiro e meditazione. Potremmo dire che è uno dei tipi di yoga più completi.
Il corso di formazione di ashtanga yoga ti permette di guidare i tuoi studenti a lavorare sulla forza, la resistenza e la concentrazione, cioè a raggiungere benefici olistici per il corpo e la mente, ad ottenere un maggiore controllo emotivo; la gestione dello stress e la prevenzione delle malattie, e ad aumentare la stimolazione mentale.

Studiare per diventare istruttore di yoga

Se hai più di 18 anni, hai un po’ di esperienza nello yoga e sei motivato a insegnare lo yoga in modo olistico, allora hai i requisiti minimi per studiare e diventare istruttore di yoga, rafforzare la tua conoscenza di asana, respirazione, meditazione e anatomia per essere in grado di guidare i futuri studenti.
Il secondo passo è conoscere la diversità delle scuole di Yoga, che enfatizzano un particolare stile di pratica e filosofia Yoga, per scoprire quelle che si adattano ai tuoi gusti, possibilità e desideri.
Ci sono molti percorsi di Yoga che portano all’equilibrio fisico, mentale e spirituale; e bisogna scoprire il proprio metodo d’insegnamento e sviluppare il proprio stile, perché le pratiche sono individuali e si adattano alla pedagogia necessaria per trasmettere la conoscenza.

RYT

Gli insegnanti di yoga registrati (RYT) sono coloro che soddisfano gli standard di Yoga Alliance *Link qui al sito ufficiale* e potete registrarvi come RYT® 200 se avete completato con successo una formazione per insegnanti di yoga di 200 ore che è registrata presso Yoga Alliance.
Tutte le ore di formazione devono provenire dalla stessa scuola e non è possibile combinare più formazioni per soddisfare il requisito di 200 ore.
Ma al di là di questo requisito di studio, la cosa più importante del RYT è il suo impegno etico, che non sono solo parole su carta ma una regola vivente, incorporata nelle classi ricevute e insegnate, che attraversa linearmente tutta l’attività RYT.
L’impegno etico è composto da tre elementi:
  • Codice di condotta
  • Il Codice aggiornato descrive il comportamento appropriato all’interno dei programmi e delle classi
  • Portata della pratica
Questo primo punto definisce chiaramente il ruolo di un insegnante di yoga e la sua condotta, che include la correttezza e la responsabilità condivisa nel trasmettere una comprensione più profonda dei fondamenti della pratica.

YTT

Se hai già deciso di diventare un insegnante di yoga o stai considerando la formazione per insegnanti di yoga per approfondire la tua pratica, devi coprire tutte le basi: dalla scelta del giusto YTT (yoga teacher training) per te a tutto ciò che un nuovo istruttore di yoga deve sapere per iniziare la sua carriera di insegnante di yoga.
Approfondirai il tuo stile di Yoga formandoti con un insegnante, per insegnare agli istruttori di Yoga bisogna specializzarsi in diverse tecniche. Prepararsi a raggiungere una maggiore padronanza dello Yoga rispetto a un praticante, superando paure e dubbi; evitare rischi fisici e padroneggiare il controllo del respiro.
E la cosa più importante è entrare in una scuola riconosciuta, che abbia un codice etico e una formazione continua per i suoi maestri, che ci aiuti a certificare i nostri progressi, temperare la nostra tolleranza, arricchire le nostre pratiche e aggiornare le nostre conoscenze.
La formazione degli insegnanti comprende lo studio profondo della filosofia dello Yoga, la base autentica per possedere felicità, armonia e pace. Non aspettarti di padroneggiare tutte le tecniche dello yoga, non è possibile e non è necessario, ognuna di esse richiede anni di perfezionamento.

Yoga alliance

L’alleanza americana dello yoga (Yoga Alliance) *Link qui al sito ufficiale* è stata fondata quasi 20 anni fa, ed è ora la più grande associazione internazionale senza scopo di lucro della comunità dello yoga, fondata con l’intenzione di standardizzare i processi.
La mancanza di standard di qualità e la mancanza di regolamentazione nel 1997 è stata la motivazione fondamentale che ha portato un gruppo di appassionati di yoga a unirsi nell’obiettivo comune di coprire questo spazio, così necessario e ricercato dai praticanti e anche dalle scuole di yoga.
Fin dall’inizio, sono stati stabiliti dei criteri che hanno portato la chiarezza e l’ordine che tutti coloro che cercavano di formarsi come insegnanti di yoga richiedevano. Affinché l’essenza di questa pratica millenaria, alla ricerca dello sviluppo fisico, mentale e spirituale, fosse conservata nel miglior modo possibile.
Generando i database professionali di oggi che rendono facile trovare fornitori di formazione qualificati, e registrare insegnanti di yoga (RYT) e scuole di yoga (RYS).
Yoga Alliance documenta migliaia di maestri, scuole e fornitori di formazione continua in tutto il mondo attraverso il suo registro.

Imparare lo yoga

Imparare lo yoga e praticarlo regolarmente è un modo eccellente per alleviare lo stress e la tensione che accumuliamo e che ci fanno soffrire sia fisicamente che mentalmente. Imparare lo Yoga ci permette di respirare correttamente e ci porta benefici fisici, emotivi e spirituali.
La pratica continua migliora la nostra circolazione sanguigna, tonifica il nostro corpo e ci dà equilibrio emotivo, ispirandoci a cercare la felicità e a capire il mondo più chiaramente.
La respirazione lenta e il processo di interiorizzazione coinvolti nello yoga aiutano il corpo a calmarsi e a raggiungere uno stato di benessere. Se ti senti completamente esausto alla fine della giornata, qualche minuto di yoga ti aiuterà a sentirti rinfrescato ed energizzato.
Se non hai mai praticato yoga, puoi iniziare con una routine di 30 minuti due o tre volte alla settimana. Cerca di programmare le tue sessioni di allenamento a giorni alterni (lunedì, mercoledì e venerdì, per esempio).

RYS

Le scuole di Yoga Registrate (RYS) sono quelle che soddisfano l’accreditamento della Yoga Alliance (alleanza yoga statunitense) e sono conformi alla revisione degli standard dell’associazione e all’apprendimento continuo, garantendo un riscontro tra i membri.

Il sistema di credenziali fornisce anche informazioni sulla cultura e l’esperienza di formazione di una scuola per aiutare i potenziali apprendisti insegnanti di yoga a prendere decisioni informate su quale percorso formativo è giusto per loro.

La RYS gioca un ruolo fondamentale nel garantire che i corsi di formazione per insegnanti di yoga siano efficaci nel formare insegnanti sicuri e competenti, con un impegno di condotta etica e nel sostenere i principi dell’associazione.

Combinando il feedback con gli standard educativi e formativi stabiliti, incoraggiando un dialogo trasparente e dinamico tra i membri della comunità yoga.

Maestro di yoga

Un maestro di yoga può essere qualcuno che è altamente qualificato e certificato in uno stile di yoga. Ci sono due tipi di maestri: il primo tipo di maestro di yoga ha ottenuto questo grado avendo seguito un corso o diversi corsi ed essendo stato precedentemente un insegnante di yoga. Oppure c’è il maestro di un metodo di yoga, che ha la sua padronanza in quel particolare metodo, ma non in altri.
Ma si suppone che il Maestro di Yoga o Yogacharya padroneggi tutte o la maggior parte delle tecniche di Yoga. Mentre un maestro di un Metodo Yoga, o di uno Stile di un Metodo Yoga, è abile solo in quel Metodo o Stile.
Per essere uno Yogacharya o Maestro di Yoga è importante venire nominati come Maestro di Yoga da un Grande Maestro di Yoga con lignaggio, e che abbia raggiunto il Samadhi (stato di completamento), in modo da possedere la sua felicità, armonia e pace interiore.
Il samadhi è uno stato di interezza in cui convergono la felicità e la chiarezza di non essere un elemento separato ma semplicemente un tutt’uno con tutto ciò che esiste, cioè la piena integrazione con il tutto.

Come diventare maestro di yoga?

Lo studio e la pratica costante ci danno la conoscenza delle principali tecniche dello yoga, l’approfondimento della filosofia dello yoga e la capacità di formare altri istruttori, ma si diventa un maestro di yoga solo quando si raggiunge il Samadhi o lo stato di Beatitudine e lo si raggiunge a volontà. Lo stato di pace interiore è solo parziale se non si raggiunge il samadhi.
Il samadhi è lo stato di coscienza raggiunto quando, durante la meditazione, una persona sente che si sta fondendo con l’universo. È considerato uno stato di coscienza meditativa, contemplativa o di raccoglimento in cui si sente di raggiungere l’unità con il divino.
Nel corso della storia, i maestri di yoga sono diventati persone che hanno segnato l’epoca in cui hanno vissuto. Sono riferimenti che ispirano tutti coloro che li avvicinano, trasformando il modo di percepire l’esistenza.

Certificato di Yoga

Lo scopo del corso di yoga è che lo studente assimili, comprenda e applichi i fondamenti teorici e pratici dello yoga, con lo scopo di promuovere il benessere fisico e mentale, lo sviluppo spirituale e l’unione della coscienza. Non è necessario essere un praticante avanzato per accedere ai corsi che forniscono questi certificati.
Dopo un periodo di formazione e di perseveranza nella pratica, la scuola di yoga rilascia una certificazione di yoga allo studente che raggiunge le conoscenze necessarie che lo rendono istruttore oltre che praticante della disciplina.
Il certificato di yoga concede il riconoscimento di una scuola o associazione alla persona che ha completato uno stage di formazione, che gli permette poi di iniziare l’attività di istruttore, nella stessa scuola o in un ambiente personale, e crescendo nel riconoscimento e nella profondità dello studio delle tecniche e della filosofia può certificarsi come insegnante, in uno o più stili di yoga.

Studiare yoga

Studiando yoga imparerai a:
  1. a) Comprendere i fondamenti filosofici e religiosi del buddismo e la loro relazione con lo yoga.
  2. b) Comprendere i fondamenti filosofici e religiosi dell’Induismo e la loro relazione con lo yoga.
  3. c) Esaminare i concetti e i principi di base dello yoga.
  4. c) Applicare i processi pragmatici dello yoga.

Questo studio non è solo intellettuale, poiché la base dell’apprendimento è la pratica, e permette di trovare l’equilibrio tra corpo, mente e spirito; il che permette di raggiungere diversi livelli di benessere e gestione emotiva che allevia la fatica e lo stress della vita quotidiana.
In funzione del raggiungimento di livelli più alti, ti permette anche di diventare istruttore, insegnante, tutor o maestro di yoga, a seconda del numero di discipline che padroneggi e degli studenti che guidi.
Ma lo studio dello yoga ti fornisce principalmente un miglioramento della tua vita, ottenendo benefici fisici, mentali e spirituali che ti portano sulla via della pace interiore e inoltre ti apre opportunità professionali in un settore in crescita.

Yoga avanzato

L’inizio dello studio dello Yoga ti darà gli strumenti per praticare la disciplina e, se vuoi, insegnare alcune tecniche di Yoga come istruttore, senza bisogno di approfondire lo Yoga nel suo insieme.
Per approfondire ulteriormente il percorso si dovrebbe studiare lo yoga avanzato, che incorpora ulteriori studi di filosofia yoga, buddismo zen e induismo, e la diversità delle tecniche, ognuna con il suo trattamento specifico di asana, intensità fisica e meditazione spirituale.
Lo yoga avanzato ti insegnerà posture che richiedono maggiore equilibrio, forza ed elasticità, nell’aspetto fisico; accompagnate da una maggiore gestione del prana (respirazione energetica) e da uno stato mentale concentrato; che permette un avanzamento spirituale se accompagnato da una meditazione profonda; aiutando il benessere generale della persona.

Formazione yoga

La formazione yoga è l’inizio di un viaggio alla ricerca di un maggiore benessere fisico, mentale e spirituale. Iniziando la pratica, partecipando a corsi e workshop, o frequentando scuole che guideranno il tuo percorso fino ad avere un grado di esperienza che ti porterà come istruttore a fare il primo passo verso uno studio più avanzato.
Questa formazione deve essere sempre guidata per non correre rischi e per adattare la pratica al proprio fisico, ai propri desideri e alle proprie attitudini; perché così come esiste una diversità di stili di yoga ci sono altrettanti o più modi per coprire la propria formazione, e i buoni istruttori e/o scuole non escluderanno nessuno nella pratica dello yoga, poiché tutti hanno le porte aperte a questa disciplina che insegna a raggiungere l’equilibrio fisico, mentale e spirituale alla ricerca del benessere integrale della persona nella sua vita quotidiana.

Corso intensivo di yoga

Qual è il momento giusto per imparare lo yoga? Non c’è una regola ferrea in questo senso, in linea di principio a causa della diversità degli studenti in termini di capacità fisiche e cognitive, oltre al fatto che ci sono molti stili diversi di yoga con gradi di difficoltà e impegno molto diversi.
Ecco perché non è illogico seguire un corso intensivo di yoga che permette allo studente, in un periodo di tempo relativamente breve, di avvicinarsi ai principi delle posture, della respirazione e della filosofia dello yoga; permettendo l’inizio della pratica dello yoga alla ricerca del proprio benessere fisico, mentale e spirituale.
Dobbiamo chiarire che un corso di yoga avrà sempre un numero sufficiente di ore approvate secondo il livello di studio che lo studente cerca di raggiungere.

Supervisore di yoga

Quando un insegnante di yoga o un maestro di yoga accompagna un istruttore nei suoi studi, svolge la funzione di supervisore, che assisterà lo studente nella correzione delle posture, negli esercizi di respirazione e principalmente nella metodologia di insegnamento che l’istruttore impartisce.
Il suo accompagnamento è fondamentale perché l’apprendimento sia più personalizzato, il che garantisce che il corso sia completo; evitando così i dubbi o le paure che l’istruttore può soffrire quando impartisce le proprie lezioni ai suoi futuri studenti; oltre a incoraggiare lo studente istruttore ad approfondire la filosofia dello yoga, perché il modo migliore per ispirare i suoi futuri studenti è quando la persona che insegna ha naturalezza e freschezza nella pratica.

Corsi per l’insegnamento dello yoga
Non tutti i corsi di yoga sono identici, molti di essi sono specifici per uno stile o una pratica; i corsi per impartire lezioni di yoga sono orientati ad approfondire quei contenuti che forniscono un alto grado di qualificazione e danno continuità alla formazione yoga già acquisita, certificando il nuovo istruttore.

Yoga per insegnanti
I corsi specializzati che danno strumenti per ripensare e formattare le classi di un istruttore sono quelli che conosciamo come corsi di yoga per insegnanti, che non solo danno una nuova visione di una particolare tecnica ma forniscono anche strumenti affinché la pratica sviluppata nel corso sia facilmente trasferibile alle proprie classi, arricchendo il processo di apprendimento.

Qualificazione ufficiale di yoga

I corsi di yoga possono essere certificati. Il fatto di avere un certificato ufficiale di yoga offre una garanzia supplementare, poiché prova lo studio specifico e l’apprendimento di certe materie necessarie. In molti casi, per ottenere tale qualifica, è essenziale aver conseguito il diploma di maturità e 550 ore di formazione, di cui 430 di insegnamento teorico e 120 di stage non lavorativi.
Questi corsi sono generalmente tenuti da associazioni riconosciute a livello internazionale, che rispettano la formazione integrale dei loro membri e incoraggiano la profondità dei loro studi per garantire l’etica professionale che la disciplina merita e pratica, evitando l’improvvisazione nella formazione e nella pratica dello yoga affinché il praticante possa contare sugli insegnamenti che garantiscono la sua efficacia.

Yoga come studio
La pratica dello yoga non è solo praticare le posture, ma significa anche studiare le asana, la respirazione e la filosofia, poiché è inerente alla ricerca dell’equilibrio tra corpo, mente e spirito attraverso tecniche specifiche che perseguono il benessere di chi pratica lo yoga.
Lo yoga è un percorso verso un modo migliore di vivere.

Diploma di yoga
Fare un workshop o un corso di yoga ci permette di praticare la disciplina, ma non deve essere confuso con un diploma di yoga. Quest’ultimo è il certificato che qualifica come istruttore, insegnante o maestro, secondo la capacità dello studente, per formare nuovi professionisti dello yoga responsabili della sua pratica e diffusione.

Corso intensivo di yoga
Il corso intensivo di yoga è quello che permette di raggiungere un grado di competenza nell’insegnamento delle lezioni di yoga, che non rinuncia alla quantità di ore necessarie per il grado di insegnamento che detta e sono approvate dalle associazioni internazionali, ma sono più brevi nel tempo di sviluppo per concentrare in un periodo più breve una maggiore quantità di classi.

Yoga livello avanzato
Dopo essere stato istruttore di yoga per un po’ di tempo, potrai approfondire lo studio della disciplina seguendo un corso di yoga di livello avanzato. Questo corso è più impegnativo dal punto di vista fisico, mentale e cognitivo, in quanto è più esigente in termini di equilibrio, forza, flessibilità, disciplina e approfondimento della filosofia dello yoga, indipendentemente dallo stile di yoga che pratichi.

Formazione intensiva di yoga

C’è un modo per raggiungere un grado superiore per insegnare yoga in poco tempo, cioè per passare da istruttore di yoga a insegnante di yoga, che richiede uno studio più profondo dello yoga e della sua filosofia.
È la formazione intensiva di yoga, che generalmente in un breve periodo di tempo dà gli strumenti per formare insegnanti di qualità, così come per aumentare la qualità della vita di tutti coloro che desiderano avvicinarsi al meraviglioso mondo dello Yoga.
Si insegnano diversi stili di yoga, permettendoti di padroneggiare uno di essi in tutti i suoi aspetti, permettendoti di raggiungere correttamente le posture yoga (asana), le tecniche di respirazione (pranayama) e della meditazione, e la conoscenza della filosofia che corrisponde a quella tradizione.

Corso intensivo di vinyasa yoga

Tra le varie scuole di yoga una molto diffusa in Occidente è il Vinyasa Yoga, che si riferisce ad una forma di yoga che segue una particolare serie di asana (posture). Queste posture si susseguono, al fine di creare un modello specifico o un flusso regolare. Si può sostenere che rispetto ad altri stili risulta più dinamico.
Nel corso intensivo di vinyasa yoga lo studente viene introdotto ad un tipo di yoga dinamico basato sull’unione di movimento e respiro attraverso sequenze di posture (asana) collegate tra loro.
Le sequenze di asana sono un modo eccellente per esplorare l’attenzione nell’unione di movimento e respiro, per questo è ideale per un corso intensivo.

RICEVI QUESTA GUIDA NELLA TUA EMAIL