Khechari Mudra

YOGA | MEDITACIÓN

Khechari Mudra è noto per essere il Re di tutti i Mudra, e per una buona ragione.

Khechari Mudra è noto per essere il Re di tutti i Mudra, e per una buona ragione. È  un potente Mudra che funziona in tutto il corpo e nei sette Chakra. Gli yogi affermano che nel nostro corpo abbiamo sette Chakra principali insieme ad altri Chakra sottili.

Uno di questi Chakra sottili è il Chakra Talu, situato sulla lingua, nel palato della bocca. Questo Chakra non si trova all’interno del canale centrale di energia conosciuto come Sushumna Nadi, ma è situato all’esterno di esso.

Con il Khechari Mudra, quando la punta della lingua tocca il palato, praticandolo regolarmente e correttamente, si attiva il Chakra Talu e il calore prodotto dal Mudra genera un liquido sacro conosciuto come Amrit (nettare). Questo nettare prodotto dal Khechari Mudra ha aiutato molti yogi a trascendere la fame, la sete e la noia. 

La parola Khechari in sanscrito significa “colui che muove il cielo”. Il Khechari Mudra, come suggerisce il suo nome, ci aiuta ad attivare i centri spirituali superiori e a raggiungere stati superiori di coscienza e di conoscenza spirituale.

Il Khechari Mudra, uno dei Mudra per i Chakra più straordinari, attiva e purifica tutti i Chakra dal Chakra radice al Chakra Ajna. Viene anche praticato da molti yogi avanzati per elevare il Kundalini Shakti. 

Con la pratica adeguata del Khechari Mudra in fasi avanzate, il Kundalini Shakti si eleva dalla parte inferiore della colonna vertebrale e, equilibrando l’energia di tutto il corpo, si muove verso il Sahasrara Chakra per creare l’unione divina che è anche conosciuta come l’illuminazione.

Questo Mudra, attiva in modo particolare il Chakra della gola e del terzo occhio quando la lingua tocca il palato e l’ugola nello stato più avanzato della pratica. Con questa attivazione, il nettare che viene secreto risveglia tutto il corpo energetico e provoca una trasformazione spirituale.

Come praticare il Kherachi Mudra: tecnica

  • Siediti in Sukhasana, Padamasana o qualsiasi altra postura meditativa. Questo Mudra deve realizzarsi mentre sei seduto sul pavimento in una postura meditativa. Usa un cuscino per poter stare seduto comodamente durante più tempo.
  • Chiudi gli occhi e usa la tua respirazione per liberare la tua mente da qualsiasi pensiero del passato. Entra nel momento presente.
  • Porta le tue mani in Gyan Mudra e concentrati sulla tua respirazione.
  • Arrotola la lingua verso l’alto e la punta della lingua va verso dietro fino a toccare il palato. Continua ad allungare la lingua all’indietro fino a raggiungere il palato molle.
  • Puoi spingerti fino a dove ti è possibile. Se senti dolore alla bocca o alla lingua, rilassa la lingua durante alcuni secondi e dopo ricomincia.
  • All’inizio sarà un difficile far arrivare la lingua al palato molle, ma con la pratica regolare ci riuscirai.
  • Alla fine, nelle fasi più avanzate di Khechari Mudra, la lingua arriverà fino all’ugola. Quando tocchi l’ugola con la punta della lingua, il Chakra Talu si attiva e il terzo occhio, il Chakra Ajina, secreta l’Amrit, il nettare divino che genera sensazione di felicità, pace, calma interiore e ci permette di vivere stati elevati di connessione spirituale.
  • Mantieni questo Mudra per 4-5- minuti e dopo aumenta il tempo a 5-10 minuti praticandolo tutti i giorni. Senti e nota come la punta della lingua blocca l’energia quando tocchi il palato.
  • Per interrompere la pratica del Mudra, porta la lingua alla sua posizione naturale. Respira lentamente e interrompi il Gyan Mudra. Apri gli occhi e respira naturalmente.
  • Questo Mudra dovrebbe essere eseguito solo quando si è pronti. Il risveglio prematuro e le pratiche imprecise di questo Mudra possono portare a disturbi mentali e spirituali. È essenziale praticare questo Mudra con un’autentica guida o un maestro spirituale.

Benefici del Khechari Mudra

1. Benefici fisici

Il Khechari Mudra attiva le ghiandole salivari, che sono collegate al tratto digestivo. Questa attivazione comporta la cura di problemi digestivi e la guarigione del Chakra del plesso solare. Questo Mudra attiva anche il sistema nervoso parasimpatico, il quale ci aiuta ad uscire dalla modalità di lotta o fuga e a rilassare il nostro corpo, la mente e l’anima.

Questa pratica, anche conosciuta come Nabho Mudra, lavora nel cervello, nel cuore, polmoni e cura del sistema nervoso centrale. Aiuta ad alleviare i disturbi del sistema nervoso come l’ansia e la pressione arteriosa bassa, ed elimina lo stress accumulato nel corpo.

Il Khechari Mudra è un ottimo Mudra per dormire ed aiuta a guarire dall’insonnia.

2. Benefici spirituali

Il Khechari Mudra, praticato al momento giusto e con la giusta guida, diventa un Mudra estremamente potente e produce molti benefici spirituali. Ti aiuta a raggiungere stati più elevato di coscienza spirituale.

L’Amrit (nettare) che secreta la ghiandola pineale con questo Mudra, mantiene lontani i disturbi mentali, fisici, emotivi e spirituali. Questo nettare è un potente elisir di cura che permette agli yogi di controllare la fame e la sete affinché possano focalizzare la propria coscienza sul raggiungimento dell’illuminazione spirituale e gli stati superiori dell’essere.

Il Khechari Mudra aiuta ad attivare le energie creative e a creare una personalità sana e in armonia con la volontà divina. Inoltre, aiuta a curare qualsiasi squilibrio emotivo, che a sua volta conduce a un equilibrio della mente, del corpo e dell’anima.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
WhatsApp chat